Translate

~ Þr℮s℮nтaziŌɴ℮


Se hai un'azienda o un sito e desideri farmi conoscere i tuoi prodotti in modo da poterli recensire, contattami al seguente indirizzo mail: mvalentina86@hotmail.it





If you are a company or website that would like me to test/review some of your products feel free to contact me at mvalentina86@hotmail.it





mercoledì 8 luglio 2015

O9 ~ Hawaiian Tropic Silk Hydration - Trnd

Buonasera,
eccoci ritrovate nuovamente per parlare di un nuovo prodotto che ho avuto la possibilità di testare grazie al sito TRND, questa volta parliamo di un prodotto molto estivo, adatto proprio al periodo attuale...parliamo di??? Vi dò un aiuto: sole, caldo, mare........
Hawaiian Tropic Silk Hydration! Con un bel po' di fortuna sono riuscita a rientrare nel Team degli Agenti dell'Abbronzatura, ma ora vediamo un po' cosa conteneva il mio starter kit.
Per me, in qualità di Agente dell'Abbronzatura: 
• 1 Hawaiian Tropic Silk Hydration SPF 30 (180 ml)
• 1 Hawaiian Tropic Silk Hydration After Sun (180 ml) per completare la mia esperienza tropicale anche dopo il tramonto
• una guida al progetto con molte informazioni
Da distribuire a parenti, amici, colleghi, conoscenti: 
• 30 Hawaiian Tropic Satin Protection (8 ml)
• 30 cartoline Hawaiian Tropic Silk Hydration con il QR code per scarocare l'app easysun
• questionari per la ricerca di mercato per intervistare amici e conoscenti.

E ora conosciamo un po' questi prodotti..
Silk Hydration di Hawaiian Tropic è la prima linea di prodotti solari con nastri di seta idratanti, che mantiene la nostra pelle morbida e idratata durante l'esposizione al sole.
Voi conoscete già questo marchio di solari?
I prodotti per la protezione solare a marchio Hawaiian Tropic esistono già dal 1969 e sono nati ispirandosi al mix di oli naturali che i nativi Hawaiiani usavano spalmarsi sulla pelle. I solari Hawaiian Tropic sono unici perché oœ sono un'esperienza polisensoriale: mentre proteggono la nostra pelle durante l'esposizione al sole, si prendonono cura di essa, idratandola e coccolandola, infatti i prodotti sono ricchi di vitamine ed estratti di ori e frutta esotici ed hanno una profumazione unica derivante dagli ingredienti tipici delle Hawaii.
Tornando a Silk Hydration di Hawaiian Tropic qualcuno si starà chiedendo cosa sono questi nastri di seta idratanti e a cosa servono? 
I nastri di seta, che a vista sono quelle venature rosate che si vedono nella crema bianca, racchiudono le proteine naturali della seta per donare alla pelle un'idratazione continua, non solo durante l'esposizione al sole, ma anche dopo. La linea Silk Hydration di Hawaiian Tropic garantisce infatti un'idratazione prolungata, fino a 12 ore dalla sua applicazione.

Cosa caratterizza questo prodotto?
Silk Hydration di Hawaiian Tropic è caratterizzato da una fragranza tropicale, una formula leggera e non grassa e da una protezione ad ampio spettro UVA/UVB.
In che fattori protettivi è disponibile Silk Hydration?
Lo possiamo trovare in ben 4 fattori protettivi: 10, 15, 30 e 50. Inoltre, la linea si completa con il doposole all'Aloe Vera, per 24 ore di idratazione e morbidezza, e la nuova Face-Lotion, specificatamente formulata per essere applicata sulla pelle del viso anche prima del make-up!

Come si presenta la confezione?
La confezione potrebbe sembrare a prima vista bianca con delle strisce, ma in realtà non è un disegno dell'imballaggio, infatti la confezione è completamente trasparente e le strisce che sembrano disegnate invece sono i nastri delle proteine della seta. Grazie alla confezione trasparente infatti possiamo vedere i nastri di seta idratanti.

E ora veniamo alla parte importante, cosa contengono i prodotti Hawaiian Tropic?
Questi prodotti contengono un mix di ingredienti unici che provengono direttamente dalle Hawaii. Ma vediamo più nel dettaglio gli ingredienti unici dei solari Hawaiian Tropic:

  • Burro di cocco: si assorbe velocemente ed è ottimo per ogni tipo di pelle, particolarmente per le pelli secche. Stimola anche il ringiovanimento cutaneo, grazie agli antiossidanti di cui è ricca la noce di cocco.
  • Plumeria (Frangipani): serve a donare tono alla pelle. La plumeria è il fiore della tradizione Hawaiiana, originario delle zone tropicali delle Isole del Pacifico, Caraibi, Sud America e Messico, diœ uso in gran parte dei paesi a clima tropicale o sub-tropicale.
  • Mango: ricco di vitamina C ed E, il burro di mango ha il pregio di assorbirsi velocemente e aiutare a mantenere la corretta idratazione della pelle, ammorbidendola e proteggendola. Inoltre, stimola il ringiovanimento della pelle, aiuta a prevenire le screpolature e a ridurre le rughe
  • Burro di cacao: aiuta a diminuire la secchezza della pelle rendendola più morbida e migliora l'elasticità della pelle
  • Passion Flower: astringente, ottimo per tonificare la pelle.
  • Radice di Taro: ricca di Beta-Carotene e antiossidanti.
  • Guava: idratante, contiene Vitamina C.
  • Eucalipto: effetto rinfrescante per la pelle, ha proprietà anti infiammatorie.
  • Noce di Kukui: idratante, contiene Vitamina C ed E 
  • Papaya: idratante, contiene Vitamina B, C ed E
  • Aloe Vera: lenisce e idrata, ha proprietà curative
Ma come fa la nostra pelle ad abbronzarsi?
La nostra pelle è formata da diversi strati.Il più superficiale, è l'epidermide, e al suo interno si trovano delle speciali cellule che contengono la melanina, il pigmento scuro che dà il colore alla pelle, ai peli e agli occhi. Poiché i raggi del sole sono potenzialmente nocivi, data la presenza di raggi ultravioletti (UV), quando colpiscono la nostra pelle quest'ultima sviluppa un meccanismo di difesa che consiste nella maggiore produzione di melanina. La melanina protegge la pelle dai possibili danni dei raggi UV e rende la carnagione più scura: ecco il perchè dell'abbronzatura. Quando invece la pelle non è protetta, i raggi UV causano rossori, scottature ed anche vere e proprie ustioni. Anche se i danni non sono visibili e la pelle bruciata si stacca e viene sostituita da un nuovo tessuto, i danni provocati dalle bruciature permangono. Bisogna quindi fare molta attenzione durante l'esposizione al sole ed usare sempre la protezione solare adeguata.
Ma come fanno i prodotti solari a proteggerci dai raggi solari?
I raggi del sole portano con sè i raggi ultravioletti (UV), che non sono visibili ad occhio nudo ma che possono diventare dannosi se assorbiti in grandi quantità senza un'adeguata protezione. Due tipi di raggi UV interessano in particolar modo la nostra pelle: i raggi UVA e UVB. I raggi UVB attaccano l'epidermide e causano i danni visibili ed immediati dell'esposizione al sole, quali scottature e ustioni, nei casi più gravi, e possono essere la causa di tumori della pelle. Anche se hanno meno energia dei raggi UVB, i raggi UVA penetrano più in profondità nella pelle causando l'invecchiamento cutaneo. A diœfferenza dei raggi UVB, i raggi UVA riescono ad oltrepassare il vetro e sono presenti anche nelle giornate nuvolose. Elevate esposizioni a raggi UVA possono causare tumori, eruzioni cutanee e pigmentazione della pelle. I prodotti solari spalmati sulla pelle formano uno strato protettivo che assorbe, disperde o riflette i raggi solari, evitando in questo modo danni all'apparato epidermico.

Ma come possiamo trovare il fattore protettivo adatto a noi?
A seconda del nostro tipo di pelle – detto fototipo – e del tempo che ci esponiamo al sole, abbiamo diverse esigenze di protezione dai raggi solari e nella scelta della crema protettiva. L'indice di fattore di protezione dal sole di una crema è dato dal SPF (= Sun Protection Factor, ovvero fattore di protezione dal sole). Il SPF misura la capacità di un prodotto di assorbire i raggi UVB (non gli UVA) e indica la “forza” di protezione che un prodotto possiede. Il SPF indica per quanto tempo una persona può rimanere sotto il sole senza scottarsi e va scelto in base al nostro tipo di carnagione, detto fototipo, alla posizione geografica e al tempo di esposizione al sole. SPF al di sotto di 6 non sono considerati prodotti protettivi ma abbronzanti.
Ma quanto tempo si può restare esposti al sole senza bruciarsi? 
I fattori di protezione indicano quanto tempo si può rimanere al sole, in base alla carnagione che si ha, infatti se con una carnagione chiara come la mia il tempo che impiego a scottarmi è di 10 minuti, con un prodotto solare SPF 15 posso restare esposta al sole per 2 ore e mezza, ottenute moltiplicando 10 minuti x 15.
Ma quanto costano questi solari?
I prezzi consigliati sono:
Hawaiian Tropic Silk Hydration SPF 10: € 12,90
Hawaiian Tropic Silk Hydration SPF 15: € 14,55
Hawaiian Tropic Silk Hydration SPF 30: € 15,50
Hawaiian Tropic Silk Hydration SPF 50: € 18,15
Hawaiian Tropic Silk Hydration Face Lotion SPF 30: € 12,90
Hawaiian Tropic Silk Hydration After Sun: € 14,50

E ora veniamo a me, cosa penso di questo prodotto dopo averlo testato?
Ho provato questa protezione solare e devo dire che sono rimasta davvero soddisfatta, la texture della crema risulta davvero leggera e di rapido assorbimento, senza contare il profumo fantastico che lascia sulla pelle, di frutti tropicali, di un paradiso terrestre chiamato Hawaii.

La crema è davvero morbida e setosa e si stende molto velocemente senza lasciare quel brutto effetto di pelle bianca e unta, come alcuni solari, inoltre la pelle risulta morbidissima al tatto, vellutata e davvero idratata,
Una combinazione di più fattori come il mare con il suo sale, la sabbia, il caldo e il sole spesso disidratano la pelle, ma grazie a Hawaiian Tropic Silk Hydration non ci sono questi rischi, infatti l'idratazione della pelle continua fino a 12 ore dopo la sua applicazione e grazie alle proteine della seta questo prodotto risulta un potente antiossidante, aiuta a trattenere l'acqua presente nella pelle, idratandola, lascia la pelle liscia e morbida e riduce i segni e le smagliature della pelle.

Inoltre dopo l'applicazione sulla pelle i nastri di seta rimangono ben visibili sulla pelle, donandoci un effetto sparkling che al sole ci rende ancora più luminose, davvero unica questa crema solare Hawaiian Tropic Silk Hydration!

Ho potuto provare anche Hawaiian Tropic Satin Protection e questa crema solare è stata una bella scoperta, infatti ho scoperto che ha una formula con all'interno piccole iridescenze luminose che rendono la pelle super brillante al sole e che riflettono l'abbronzatura.Questo effetto "sparkly" mi è piaciuto davvero tantissimo, oltre ad evidenziare l'abbronzatura dona un'aspetto davvero radioso.
E del profumo che altro dire? Credo che la cosa principale che colpisce di più nell'applicazione è proprio la profumazione che rimanda alle Hawaii, a quelle splendide isole e poi grazie al suo packaging trasparente mette in risalto direttamente il prodotto puntando tutto sulla sua bontà.

Una cosa molto importante che vi faccio presente e che si nota guardando la confezione è il simbolo dell'International Skin Cancer Foundation, un'organizzazione che promuove campagne educative e ricerche finalizzate a far conoscere le cause ed i programmi di prevenzione del cancro alla pelle. Come dicevo sul retro di Hawaiian Tropic c'è questo simbolo che certifica che l'ISCF raccomanda l'uso di questi solari in quanto riducono il rischio di cancro alla pelle dovuto alla sovraesposizione ai raggi solari.


E del doposole cosa posso raccontarvi? Anche Hawaiian Tropic Silk Hydration After Sun dopo averlo spalmato sulla pelle si asciuga in pochi istanti, neanche il tempo di metterlo che si è già asciugato. E' una crema con la consistenza come quella di un gel, molto profumata, sempre dal gusto tropicale ed esotica e dalla texture leggera che non unge e che rinfresca la pelle e preserva l'abbronzatura. Sicuramente risulta ideale dopo una giornata di esposizione al sole.

Ringrazio quindi TRND per avermi dato l'opportunità di conoscere il prodotto e di avermi dato modo di farlo conoscere alle persone a me più care e di aver potuto dispensare loro varie informazioni relative ai raggi UV e aver fatto capire ad altri l'importanza dell'utilizzo di un buon solare quando ci si espone al sole, ma soprattutto di aver entusiasmato molti con questa nuova crema solare che trasforma l'azione spesso odiata di spalmarsi la crema restando tutti bianchi e appiccicaticci in una dolce coccola accompagnata da una profumazione ottima che già dal primo olfatto ci fa fantasticare e ci porta con la mente direttamente in paesi esotici.
A questo punto non mi resta che dire che l'ho promosso a pieni voti in quanto è un nuovo prodotto innovativo, leggero, veloce da stendere, ma molto idratante, adattissimo per tutti i tipi di pelle, e soprattutto evita eventuali e antiestetiche secchezze della pelle e al tempo stesso non unge, rende la pelle super profumata, questi nastri di seta sono una vera e propria novità e Hawaiian Tropic Silk Idration è disponibile in tre diversi SPF per tutti i tipi di fototipi.... che volete di più? Io non ho mai provato un prodotto così! Adesso quando sento parlare di Hawaiian Tropic penso subito al mare, al sole, all'estate, all'odore di salsedine, ai castelli di sabbia, ai bagni prolungati, alle partite e volley in spiaggia con gli amici, alle ferie, alla spensieratezza e alla felicità.

A questo punto diamo il via all'abbronzatura... E per i più tecnologici come me, Hawaiian Tropic ha anche un app molto carina che si chiama Easysun e che è disponibile sia per Android, sia per iOS.
 


Voi l'avete già provato? Se vi va scrivetemi se condividete la mia opinione oppure scrivetemi la Vostra!


1 commento:

  1. Ciao! eccomi qui, come ti ho detto da me anche io li ho provati e li trovo super ottimi, non appiccicano e non danno l'effetto impanatura se si va al mare, anche il dopo sole è ottimo, unico piccolo neo forse il costo un pò alto, per il resto è più che ottimo!

    RispondiElimina